LAVORADORI, DRY SOUND

LAVORADORI, DRY SOUND

LAVORADORI

Prezzo €16.00 €13.00 In Sconto

FORMATO CM 14X21
PAGINE 288
BIANCO E NERO
BROSSURA.
ROMANZO.
COPERTINA DI MAURO CICARE'.
COLLANA TRAIT D'UNION.

“Dimenticherò difficilmente questo viaggio.”

“Lo so.”

“In questa auto grande come un turacciolo.”

“Lo so.”

“Ti rivedrò?”

“Anderson? Levati dai coglioni!”

Smontò dall’auto. Chiuse la portiera. Appallottolò l’indirizzo e lo infilò in un cestino della spazzatura. Sistemò il giaccone tirandogli due spazzolate, e camminò lungo il marciapiede fin sotto l’insegna gialla del Rumors. Il tempo dei sofismi era passato. I luoghi dei sofismi anche.

Afferrò la maniglia, la piegò, ed entrò nel locale.

 

 

Lei sa cantare. Lui è un chitarrista che suona Dry Sound, stile mistico ma emarginato. Anderson approfitta del passaggio in auto offerto da Mr X.

Musica a parte, tra la ragazza e il vecchio bluesman non c’è affinità, né per stile, né per intenti. Il resto della storia lo fa l’esibizione che li mette ancora assieme, ma sul palco del Rumors, un locale specializzato in live, sul confine tra Arizona e Messico. Il concerto è un successo.

Ma sarà proprio questa miscela artistica a scatenare un’inarrestabile escalation di brutalità, figlia imprevedibile di un passato maledetto e irrisolto.